Una storia “obiettivamente” interessante.

Qualche anno fa, durante un riordino casalingo, ho ritrovato una vecchia (ma proprio vecchia) macchina fotografica a pellicola, corredata di obiettivo.

Ho subito pensato “chissà che bello sarebbe poter provare questo vecchio obiettivo sulla mia nuova macchina. Cosa ne verrebbe fuori?”.

Corro al computer e trovo subito la soluzione on-line: un adattatore che mi permettesse di adattare l’ottica alla mia macchina. Ho scelto un anello (così si chiamano) semplice, poiché l’ottica della mia zenith 122 è un 58 mm completamente manuale, utilizzabile anche per difesa personale, con attacco a vite M42. Non aveva senso spendere di più per i modelli più complessi.

Con una piccola spesa ho potuto così fare delle foto che mi hanno emozionata. Si, perché ho unito due mondi così distanti tra loro e dato “onore” ad un vecchio obiettivo che aveva ancora molto da dimostrare. Sono riuscita ad ottenere quello sfocato sullo sfondo davvero particolare, tipico degli obiettivi fissi luminosi, che sfodera un carattere davvero ben definito.

Acquistando un anello adattatore semplice, si può tornare ad utilizzare le vecchie ottiche, molte delle quali di eccelsa qualità, ad un prezzo che mi ha sbalordita. Con meno di 50 euro, fra obiettivo e adattatore, l’effetto “WOW!” è assicurato.

E scusatemi se è poco.

Il rovescio della medaglia?

Con gli anelli adattatori si possono adattare ottiche a tutti i nuovi corpi macchina, ma non trasmettono dati dall’obiettivo al corpo macchina, poiché sono adattatori meccanici. Esistono adattatori con chip che permettono di avere un piccolo aiuto che emettono un bip di conferma quando il soggetto è stato (manualmente) messo a fuoco.

Ma, forse, non si tratta di un vero rovescio della medaglia, in quanto avremo modo di concentrarci maggiormente su soggetto ed inquadratura senza essere schiavi di ronzanti attrezzature elettroniche.

Ora scusate, ma devo proprio andare. Ho un bel soggetto da fotografare…..

A presto vi farò sapere com’è andata!

Scritto da Giulia C.

Una prima prova sul campo. Soddisfacente!

Una prima prova sul campo. Soddisfacente!

Una prima prova sul campo. Soddisfacente!

Guardando il taglio sul tronco, vediamo il dettaglio, mentre dietro è evidente la piacevole sfocatura.